grafagrafa.it · materiale e immateriale grafico

sito alieno di comunicazione visiva
ed umanismi contemporanei

torna su  

applicazioni – server web

MAMP – a richiesta...

Ancora sull’aggiornamento: elenco esseziale usum delphini


Come sarà subito evidente a chi transita dal presente sito, non è abitudine recare in queste pagine contenuti «mordi e fuggi», vale a dire soluzioni preconfezionate non adeguatamente introdotte e illustrate, affinché l’eventuale uso degli strumenti proposti sia sempre garantito da un minimo di consapevolezza, che è poi uno degli obiettivi principali del sito. Al prezzo talora di un certo impegno nella lettura, una volta acquisite queste pagine dovrebbero aver concluso la loro funzione, restituendo in sintesi un solido quadro operativo. Altrove si potrà trovare diversamente; non ci sarebbe dunque necessità di replicare qui, ma capitandoci spesso di dover reiterare singolarmente a voce le medesime istruzioni, ci duole ammetterlo, cediamo quasi per sfinimento fissando la lista che segue in calce.

Anche se alla data in cui si scrive sono disponibili numerose alternative, riteniamo che per fattori di sintesi, solidità, elasticità e completezza MAMP continui a costituire una soluzione di prima scelta, specie per lo sviluppo in locale. Installazione e aggiornamento base garantiscono un sistema perfettamente funzionante. Questo però resta mero punto di partenza. Chi di solito usa questi strumenti ha delle esigenze aggiuntive, tipicamente replicare nel server di sviluppo le caratteristiche di quello di produzione. In questi anni le procedure di aggiornamento sono state migliorate e semplificate, ma trovandosi con esse coinvolte molte configurazioni specifiche per i diversi utenti, risulta necessario riallineare di volta in volta le proprie opzioni in ragione delle singolari necessità. Vale, in particolare, per la versione database e la sua configurazione fine, per eventuali posizioni di pubblicazione esterne a «htdocs», per la versione e la configurazione di php.

Meccanismi e ragioni di ciò sono dettagliate quanto più sinteticamente siamo stati capaci in più corposi articoli precedenti. Rimandando eventualmente a quelli, di seguito il nudo elenco delle procedure routinarie.

 

1) scaricare versione MAMP aggiornata.

 

2) installare usando procedura ad hoc, in modo da non comprendere nell’installazione/aggiornamento (salvo lo si desideri) la versione prova di MAMP PRO.

 

3) aggiornare la password data base nei seguenti file (vedere file corrispondenti nella versione precedente):

- /Applicazioni/MAMP/bin/checkMysql.sh

- /Applicazioni/MAMP/bin/quickCheckMysqlUpgrade.sh

- /Applicazioni/MAMP/bin/repairMysql.sh

- /Applicazioni/MAMP/bin/stopMysql.sh

- /Applicazioni/MAMP/bin/upgradeMysql.sh

- /Applicazioni/MAMP/bin/phpMyAdmin/config.inc.php

 

4) aggiornare le versioni php e la gestione errori nei relativi php.ini in:

- /Applications/MAMP/bin/php/php.xxx/conf/php.ini

 

5) aggiornare o aggiungere il settaggio database per uniformarlo a quello del server di produzione in:

- /Applicazioni/MAMP/conf/my.cnf

 

6) alla prima apertura:

- fare l’upgrade dei database come richiesto da procedura automatica

- impostare opportunamente in: MAMP > preferenze